mercoledì 5 febbraio 2020

La Salute la ricchezza più preziosa della Vita.

La mia vuole essere soltanto una riflessione ma che senz'altro fa pensare.

La società in cui viviamo via via sta perdendo i contenuti e i valori dell'esistenza.

Tutto risulta effimero senza considerare che il bene più prezioso(La Salute) va tutelato e che in pochi riescono nell'intento.

Quale può essere il modo migliore per riuscire a recuperare valori essenziali per migliorare la qualità della propria vita?

Ci sono in merito varie sfaccettature,dai rapporti umani a quelli prettamente concernenti il benessere fisico e allora come fare a raggiungere questo equilibrio?

Per preservare la Salute è necessario prendere in considerazione una giusta e sana alimentazione scegliendo prodotti sani e genuini quindi senza pesticidi, conservanti, additivi e veleni aggiunti. 

Sarebbe buona regola, prima di acquistare i prodotti controllare le etichette che sono apposte sugli alimenti evitando cosi acquisti sbagliati.

Questa prassi dev'essere ritenuta una scelta di vita che ci potrà permettere di sviluppare positivamente anche il resto, cioè tutto ciò che completa il percorso della vita, Famiglia, rapporti sociali. ecc.ecc.

Quando si vive in armonia con se stessi si riesce anche a mantenere dei rapporti equilibrati con gli altri, spesso ci facciamo condizionare dagli interessi economici che non hanno alcun valore se poi manca la Salute che è il Bene più Prezioso.

Ad esempio abbiamo potuto accumulare nella vita ogni tipo di fortuna, immobili, soldi, auto di lusso e via dicendo dimenticando di porre attenzione però a Noi stessi.

Abbiamo trascurato il bene più importante causando alla nostra Salute dei danni irreversibili che tutti i beni accumulati non ci potranno mai restituire.

Lo stesso vale per i rapporti umani perché concentrati solo sugli interessi non ci soffermiamo a coltivare una buona amicizia o un corretto contatto con la famiglia.

In conclusione ciò che sento di affermare per esperienza vissuta è che bisogna dare precedenza assoluta alla nostra Salute perché se viene meno quella a parte la sofferenza fisica, perdiamo anche le forze per amare tutto ciò che ci circonda.

Noi produttori di #solocibigenuini lavoriamo per offrirti il meglio,cibi genuini che non ci faranno diventare ricchi ma ci danno la soddisfazione di aver contribuito al tuo benessere fisico.

Quando vuoi noi ci siamo.

Entra nel negozio e scopri quello che produciamo:

Vai al negozio

Buona e Lunga Vita da Nandino & Company

martedì 21 gennaio 2020

Non basta dire senza Lattosio e Glutine Perché?

Salumi Senza Conservanti
Molti salumifici hanno trovato il modo di sostituire il latte in polvere e le farine con altri prodotti che non sono obbligati a riportare nelle etichette.

Quando scrivono gli slogan senza Lattosio e senza Glutine si dimenticano di parlare dei nitriti e nitrati, dei coloranti, ecc.ecc.

O Meglio non si dimenticano ma fanno finta di niente pubblicizzando i salumi scrivendo soltanto che sono senza Lattosio e Glutine

Così il consumatore attratto dal fatto che sono senza Lattosio e Glutine acquistano salumi con conservanti che fanno ancora più danni del lattosio e del glutine.

Sostituiscono il latte in polvere e le farine con le proteine della carne che come ho detto prima non hanno l'obbligo di scriverle in etichetta.

Non so a cosa servono le proteine di carne ma per logica se il latte in polvere serviva per amalgamare gli impasti di carne penso che quelle proteine che hanno sostituto il latte servono per lo stesso scopo.

I salumi sono buoni se sono ottenuti con materia prima (carne) genuina non inquinata, carne che non ha bisogno di Conservanti, latte e farine nella trasformazione, ma solo tempo per stagionare e massima igiene nella lavorazione e trasformazione.

Solo in questo modo potrai fare degli slogan dicendo che sono salumi buoni perché effettivamente se i salumi sono puliti (senza conservanti, latte, farine ecc...) e tracciabili allora sono salutari in quanto contengono una miriade di vitamine (dal Ferro alla vit.B12)

Contengono le proteine nobili che tanto bene fanno alla crescita dei bambini e alla terza età, per non parlare dell'aiuto che possono fornire a chi fa sport sia per hobby che per professione.

Ritengo inoltre che consumati nella giusta misura fanno bene a tutti quindi ti lascio con tanti salumi e saluti da Nandino

Dimenticavo i salumi genuini hanno gusti e profumi inconfondibili.

Se volete approfondire l'argomento visitate il sito:Vai al Blog

Se puoi gustare de Salumi Genuini Senza Conservanti vai al negozio dei contadini di solocibigenuini cliccando sul link sotto:

Clicca qui.Vai al negozio

Buona e lunga Vita da Nandino


giovedì 9 gennaio 2020

La mia storia la puoi leggere nel libro"Mangia sano,vivi più di 100 anni"

  •  La mia storia
Mi chiamo Leonardo (Nandino) Conte, sono nato in un paesino di collina a San Giorgio Lucano in provincia di Matera (Basilicata) nel lontano 1951.
  • Ho viaggiato molto perché Papà come 
  • attività facevil commercio di animali vivi.

  • quei tempi l’attività principale erl’allevamento di animali 
  • di tutte le specie,le campagne erano piene di animali che pascolavano.

  • Il resto della storia la trovi nel libro che ho scritto e che ti regalo e invito a leggere per vivere in modo sano e più a lungo.

  • Il titolo del libro:

    "Mangia sano, vivi più di 100 anni Se vuoi, puoi"

     Il libro costa euro 9.90 su Amazon ma per te che       sei un mio lettore lo puoi scaricare Gratis da questo link:


  • Ti Auguro una Buona e Lunga Vita Nandino

sabato 4 gennaio 2020

Perché non è necessario aggiungere i nitriti e i nitrati nei salumi

C'è un perché non è necessario aggiungere nitriti e nitrati?


Gentile redazione,
girando per i supermercati è assolutamente impossibile trovare salumi senza conservanti e antiossidanti (oltre che, spesso, aromi, destrosio, saccarosio etc.)
Questo vale per tutti i prodotti in vendita, anche nelle gastronomie/macellerie (come si legge sulle etichette) ad eccezione del prosciutto crudo di qualità.
I conservanti si trovano anche nella bresaola IGP, nel culatello di Zibello, nel salame di felino dop, nei salumi artigianali (o presunti tali) etc. senza risparmiare nessuno.

A questo punto mi chiedo se ci sia una legge che imponga ai produttori l'utilizzo di additivi (non credo), se sia una sorta di "imposizione" da parte delle catene di distribuzione che non vogliono accollarsi prodotti facilmente deperibili o, piuttosto, una scelta dei produttori per massimizzare i guadagni.
Personalmente, da anni, ho smesso di comprare qualsiasi salume contenente nitriti e nitrati perché trovo assurdo che si debbano aggiungere ad un prodotto che in origine è nato come metodo per conservare la carne!
Girando per fiere e cascine è ancora possibile trovare dei produttori di salumi di qualità ma nei supermercati è un'ecatombe...

Mi piacerebbe avere un vostro parere. Ivan


Trovare salumi crudi stagionati senza nitrati e nitriti è impossibile perché questi additivi sono indispensabili per evitare la germinazione delle spore di Clostridium botulino che potrebbero crescere.
Le spore di questo batterio sviluppano una tossina molto pericolosa che  può risultare mortale per l’uomo.
 In questa situazione  nessuna azienda è disposta a rischiare e come prevede la legge aggiunge ai salumi crudi  i nitrati.
È vero che nitrati e nitriti  mantengono anche il colore rosso della carne, ma si tratta  di un effetto conseguente non è certo il primario.
L’effetto di mantenimento del colore si può ottenere  anche aggiungendo acido ascorbico (vitamina C).

La ricerca per sostituire nitrati e nitriti prosegue da tempo, ma è difficoltosa.

Gli studi si possono effettuare  solo in laboratori specializzate e non nelle università dove ci sono studenti e questo restringe il numero dei luoghi in cui sperimentare.

Per saperne di più:

www.solocibigenuini.com

mercoledì 1 gennaio 2020

Come ottenere dei Salumi Senza Conservanti,Senza Glutine e Senza Lattosio.

Per preparare dei Salumi Genuini Senza Conservanti sono necessari quattro elementi:
  
1) La materia prima (carne) : deve essere genuina, nostrana, non inquinata che contenga poca acqua e che sia matura (cioè di animali che abbiamo un'età di 16/18 mesi ).

Quindi di un porco (per porco si intende animale che vive in libertà ) e che si nutre con latte materno, pascolo,cereali,frutta e verdura di stagione, frumento e sottoprodotti della molitura.

2) Alla base è indispensabile che durante le fasi di macellazione, lavorazione e trasformazione vengano rispettate tutte le norme igienico sanitarie.
        
3) Sia l'animale che la carne non devono subire alcuni tipo di stress, inoltre la stessa deve essere lavorata fresca e in assenza di cariche batteriche.
   
4) La stagionatura deve avvenire in modo naturale e senza forzature (cioè a basse temperature). 

Non bisogna avere fretta e rispettare i tempi di stagionatura, controllando manualmente la consistenza dei salumi per rendersi conto se sono stagionati o meno.

Durante questa fase quando si percepisce che la stagionatura è terminata, i salumi vanno messi o sottovuoto o sotto olio extra vergine d'oliva o sotto sugna(strutto)il primo metodo usato per la conservazione.

Non è vero che i Salumi Senza Nitriti e Nitrati  non si conservano a lungo perché se mantenuti a giuste temperature si possono conservare per più di un'anno (come usavano fare i nostri antenati).


Naturalmente bisogna fare attenzione che le buste del sottovuoto siano integre o che restino sommersi nell'olio o che la sugna (strutto) li copre totalmente.

Nota :l'ambiente di conservazione non dev'essere umido e la temperatura non deve  essere inferiore ai 4° e non superiore ai 12°.

        
A Cosa Servono  i Conservanti? 
    
I conservanti (Nitriti e Nitrati) servono per lavorare carne scadente non igienicamente perfetta e per abbreviare i tempi di stagionatura. Servono per avere un prodotto (non cibo) visibilmente sempre uguale e con una quantità di acqua in più nel prodotto.

       
A Cosa Serve il Latte in Polvere nei Salumi?
   
Il latte in polvere serve per amalgamare la carne ed accelerare la stagionatura che altrimenti non sarebbe possibile causa l'eccesso di acqua che contiene la carne dei maiali industriali.


Inoltre si fa uso dei Nitriti e Nitrati insieme ad altri additivi chimici per appiattire il gusto e migliorarlo altrimenti si potrebbe  sentire l'odore e il sapore di pesce nel caso in cui per esempio i maiali  siano stati nutriti (come avviene) con farine di pesce e prima ancora con farine di carne.
.  
Perché si utilizzano gli Zuccheri nella produzione dei Salumi?

Gli zuccheri servono per camuffare la quantità in eccesso di grassi usati nel prodotto industriale.

Domanda:


Secondo Te Perché I salumi industriali hanno un costo inferiore della carne fresca utilizzata per ottenerli,quanto durante la stagionatura c'è un calo peso del 50% circa  e quindi dovrebbero costare almeno il doppio della carne fresca? 

Fatti furbo leggi le etichette perché ne va della Tua Salute oltre la salvaguardia dell'Ambiente.

    
Per saperne di più visita il negozio:


salumionline.ecwid.com

Scarica gratis il libro