venerdì 19 novembre 2010

Voglio Regalarti 25kg. di Salumi Genuini

Non voglio farti un regalo perchè ne hai bisogno materialmente, ma per farti aprire gli occhi e svegliare la tua attenzione quando fai la spesa alimentare per il tuo bene, quello dei tuoi figli, della società e dell'ambiente in cui viviamo e dove dovranno vivere i nostri figli,
nipoti e pronipoti.

Non so se riuscirai a guadagnarti il mio regalo materiale, ma certamente un regalo molto più importante (e cioè il farti rendere conto che qualcuno sta lucrando a danno della tua salute) penso non sia di poco conto.

Incomincia a leggere prima di comprare i cibi, tutte le etichette con attenzione perchè in quasi tutte le confezioni alimentari trovi tracce di veleni(non sto esagerando, perchè se fai il cumulo di tutti gli additivi chimici, che tutti i giorni e in quasi tutti i cibi con i quali ti nutri vedrai che alla fine hai ingerito una bomba che non scoppia subito, ma che ti uccide lentamente).

Veniamo al regalo che la Fiordisalumi Ti vuole omaggiare:

Se riesci a comprare un salame con una etichetta dove viene riportata la tracciabilità di tutta la filiera di produzione e nella stessa etichetta non ci sono ingredienti come:
- conservanti (nitriti e nitrati),
- latte in polvere,
- saccarosio,
- glucosio,
- farine di frumento,
- polifosfati,
- coloranti,
- acidificanti,
insomma nessun prodotto che non a che fare con la carne di porco eccetto il sale, spezie e aromi naturali, lo spedisci al seguente indirizzo:
Leonardo Conte Via F.Tristano N°35,75025 Policoro(MT) Basilicata
 riceverai in regalo dopo un mese, un porco di 100 kg di peso vivo o meglio l'equivalente in salumi (25 kg circa) senza conservanti, lattosio, glutine e zuccheri con la relativa tracciabilità.
Se Vuoi saperne di più visita il sito:www.salumionline.it

domenica 7 novembre 2010

Non siamo una fabbrica di Salumi ma.........

Ciao, sono Nandino della Fiordisalumi voglio presentarti una realtà nata nel 1999 con l'obiettivo di allevare animali in piena libertà, perciò sostengo che la nostra non è una fabbrica di Salumi ma un'azienda agricola, dove nascono e crescono suini o meglio Porci liberi (perchè quando vivevono liberi si chiamavano Porci) in aperta campagna.

Ci troviamo nel comune di Tursi in provincia di Matera-Basilicata, un'oasi incontaminata dove vivono i nostri porci nutriti con alimenti naturali come:
- latte materno,
- pascoli aziendali,
- cereali,
- ortofrutta di stagione,
- siero di latte
- sottoprodotti della molitura del grano.

Con queste metodologie naturali riusciamo ad ottenere la carne di una volta (mezzo secolo fà) quando non c'era bisogno dell'utilizzo dei conservanti (Nitriti e Nitrati) per correggere gli errori fatti dall'uomo o della farina di latte per amalgamare gli impasti di carne (perchè inquinata e con più acqua) ecc.ecc.ecc...

Ecco il perchè noi della Fiordisalumi  abbiamo avuto il coraggio di voltare pagina e tornare indietro nel tempo rispettando i cicli della natura sia agricola che zootecnica. In questo modo riusciamo a produrre della carne non inquinata adatta alla trasformazione in salumi nostrani (naturali) senza la necessità di aggiungere conservanti , coloranti, farine di latte, ecc.ecc.Possiamo affermare che i prodotti della Fiordisalumi sono il frutto della passione per la natura e per tutto quello che la terra ci offre, senza manipolazioni o devastazioni ambientali.

Per Noi non esistono compromessi, non si devono produrre dei Cibi scadenti (non esistono cibi economici ma solo cibi buoni o cattivi). Per noi si devono produrre soltando cibi che ci nutrono in modo Sano senza causare danni irreversibili alla nostra Salute (vedi: nitriti e nitrati nei salumi, nei formaggi , nelle carni in scatole e pesci in scatole ecc.).
Ricordiamoci sempre  che La Salute (non ha PREZZO) quindi non mettiamola in Svendita per risparmiare qualche centesimo di euro che poi risparmio non è. Se volete saperne di più di noi visitate il sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/chi_siamo.shtml o veniteci a trovare direttamente in azienda sarete nostri graditi ospiti.

Saluti Nandino il contadino