mercoledì 29 dicembre 2010

NonFartiAvvelenare www.fiordisalumi.it: Auguroni da Nandino il Contadino

NonFartiAvvelenare www.fiordisalumi.it: Auguroni da Nandino il Contadino: "Voglio Augurarti un Anno Nuovo che Ti porti ,Tanta Pace,Serenità,Felicità,Prosperità,Solidarietà e Tanta, Tanta,Tanta Buona Salute(che è poi quella che ci permette di realizzare i  nostri sogni e desideri).Regala sempre un sorriso perchè un sorriso non Ti costa niente ma dona gioia a chi lo riceve.Saluti da Nandino

giovedì 16 dicembre 2010

Ecco perché ai Bambini non bisogna dare da mangiare la carne di Vitello da Latte "Carne Bianca"

Risultato immagine per vitelli chiusi in gabbie
Vitellini carcerati

Voglio metterti in guardia e raccomandarti di non dare da mangiare la carne di "Vitello da latte" ai tuoi Figli.

Perché la carne di "Vitello da latte" in vendita sia dal macellaio che dalla GDO che tu acquisti per i tuoi figli,pensando che fa loro del bene al contrario gli procura danni.

Ti spiego il motivo:

I vitelli a "carne bianca" così definita commercialmente vengono alimentati con "latte in polvere"  e usando ormoni, cortisone e antibiotici per farli crescere velocemente
e per non farli ammalare.Più avanti ti spiego il perché.

Quindi come puoi immaginare non è una "carne nutriente" al contrario non è affatto adatta all'alimentazione dei bambini e non solo.

Non è una carne Etica perché vitellini appena nati vengono chiusi in gabbie strette dove non possono fare nessun movimento eccetto quello di alzarsi quando gli viene somministrata la razione di brodo (chiamato latte).

Quando gli vengono somministrati gli ormoni e il cortisone che servono a farli crescere più in fretta ed avere una ritenzione molta elevata di acqua nella carne(per questo motivo è tenera) oltre a conferirle il colore bianco.

Quel colore bisnco che trae in inganno il consumatore.In questo modo oltre al danno anche la beffa.

I vitellini vengono trattati con antibiotici in continuazione in quanto non avendo avuto la possibilità di fare nemmeno le prime poppate dalle mamme in modo da assimilare gli anticorpi contenuti nel colostro( primo latte delle mamme) .
Non avendo difese immunitarie contro eventuali malattie e onde evitare che vadano a morte sicura usano gli antibiotici per tenerli in vita.

In conclusione quindi,ti posso assicurare al 100%  per esperienze fatte nel settore della produzione che non esistono "vitelli da latte naturali" cioè allevati insieme alle mamme e che si nutrono col latte materno.

Nonostante siano mucche che producono molto latte, quel latte  i vitellini non hanno mai il piacere e il gusto di assaporare.

Tutti i vitellini quindi che nascono dalle vacche da latte sono destinati o meglio hanno già il loro destino segnato.

Per non fare dei danni ai tuoi figli e contemporaneamente mettere fino a questo tipo di allevamento  basta che non compri più "carne di vitello da latte".

 Solo cosi si potrai mettere fine alla tortura di questi poveri animali.

Tra l'altro pagando molto caro un prodotto che di nutriente non ha bel niente, anzi.....................................................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Risultato immagine per vitelli chiusi in gabbie
Vitellini carcerati



Evitiamo di fare e farci del male. Nel prossimo post vi spiegherò da dove viene la carne per fare gli hamburger e cosa  contengono.

Per seguire consigli utili su una sana e corretta alimentazione.ISCRIVITI:



Nome:


email:

                                                               


Se vuoi acquistare  prodotti genuini visita il sito e il negozio dei contadini.

www.salumionline.it

venerdì 10 dicembre 2010

La Salute nella Vita è Tutto"Difendila"

La mia vuole essere soltanto una riflessione ma che senz'altro fà pensare.

La società in cui viviamo và via via perdendo i contenuti. Tutto risulta effimero senza considerare che il bene più prezioso và tutelato e che in pochi riescono nell'intento.
Quale può essere il modo migliore per riuscire a recuperare valori essenziali per migliorare la qualità della nostra vita?

Ci sono in merito svariate sfaccettature dai rapporti umani a quelli prettamente concernenti il benessere fisico e allora come fare a raggiungere questo equilibrio?

Per preservare la Salute è necessario prendere in considerazione una giusta e sana alimentazione scegliendo prodotti sani e naturali quindi senza pesticidi, conservanti, additivi e veleni aggiunti. Sarebbe buona regola, prima di acquistare i prodotti, di controllare le etichette che sono apposte sugli alimenti evitando cosi un acquisto sbagliato.
Questa prassi deve essere ritenuta una scelta di vita che ci potrà permettere di sviluppare positivamente anche il resto, cioè tutto ciò che completa il percorso della vita, Famiglia, rapporti sociali. ecc.ecc.

Quando si vive in armonia con se stessi si riesce anche a mantenere dei rapporti equilibrati con gli altri, spesso ci facciamo condizionare dagli interessi economici che non hanno alcun valore se poi il Bene più Prezioso manca.

Ad esempio abbiamo potuto accumulare nella vita ogni tipo di fortuna, immobili, soldi, auto di lusso e via dicendo dimenticando di porre attenzione a Noi stessi, causando alla nostra salute dei danni irreversibili che tutti i beni accumulati non ci potranno mai restutuire.
Lo stesso vale per i rapporti umani perchè concentrati solo sugli interessi non ci soffermiamo a coltivare una buona amicizia o un corretto contatto con la famiglia.

In conclusione ciò che sento di affermare per esperienza vissuta è che bisogna dare precedenza assoluta alla nostra Salute perchè se la perdiamo, a parte la sofferenza fisica, perdiamo anche le forze per amare tutto ciò che ci circonda.

Noi della fiordisalumi.it abbiamo voluto mettere in campo (ed è stata una sfida contro gli scettici) un prodotto che più sano non si può, non ci farà diventare ricchi ma ci darà la soddisfazione di aver contribuito ad ostacolare e chi sà, a ripulire la società dagli attacchi dannosi alla Salute di tutti Noi.Vuoi saperne di più vai sul sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/chi_siamo.shtml

giovedì 2 dicembre 2010

Vuoi sapere le differenze tra un Porco e un Maiale?


Come potrete notare visionando il nostro sito:
http://www.salumionline.it noi preferiamo il Porco al Maiale. Può sembrare un gioco di parole ma è molto di più. Sono in effetti due filosofie di vita a confrondo con profonde differenze una dall'altra.

1) Il porco vive libero in aperta campagna, rispetta l'ambiente, respira aria pura, non consuma energia elettrica, non inquina ma concima i terreni. Prende il sole quando vuole, fa i bagni di fango per pulirsi anche da qualche parassita, non ha bisogno di medicinali quindi la sua carne non contiene residui dannosi. Fa l'amore quando la compagna desidera accoppiarsi, se è femmina dà l'amore ai suoi piccoli perchè vive con loro e li allatta oltre i 60 giorni. Il porco ha la coda, tutti i denti e il ferro lo prendo alimentandosi naturalmente.
Vivendo in questo modo ci dà la possibilità di avere una carne non inquinata, con meno grasso, con colesterolo buono, con poca acqua e quindi adatta alla trasformazione in Salumi "senza conservanti", "senza farina di latte" , ecc.ecc.

2) Il maiale invece per colpa dell'uomo e della società che accetta prodotti di qualità scadente ( pensando di risparmiare) è costretto a vivere in prigione da quando nasce, anzi nasce già in prigione perchè le scrofe (mamme) sono state condannate all'ergastolo senza sconti di pena, per questo motivo non rispetta l'ambiente ma lo inquina, respira ammoniaca o al massimo aria condizionata. Non vede mai la luce del sole, non può farsi i bagni ed è costretto a mangiare a volontà solo mangimi e farine varie (di pesce e prima della mucca pazza anche di carne).
Consuma molti medicinali compresi antibiotici e cortisonici per farli crescere e ingrassare rapidamente. Non ha la coda (gli viene tagliata), non ha denti canini (gli vengono estratti senza anestesia), il ferro gli viene somministrato e inoltre consuma molta energia elettrica.


In conclusione tutto questo ed altri fattori portano ad un solo risultato, i maiali sono carcerati per ottenere più carne ma di scarso valore, con più acqua, più residui di ogni genere, inquinata e quindi non adatta alla trasformazione in salumi "senza conservanti".
Per ottenere dei salumi con questa carne è indispensabile usare i nitriti e nitrati nonchè coloranti, antiossidanti e latte in polvere, questo per rendere possibile la stagionautra e contemporaneamente avere una ritenzione di acqua con un calo minore di peso e rendere il prodotto di un colore rosso vivace per attirare l'attenzione del consumatore all'acquisto.
Si ha come risultato animali maltrattati in nome del dio danaro senza pensare ai danni che quei prodotti cosi ottenuti recano : danni alla salute e all'ambiente in cui viviamo, truffando il consumatore offrendo loro alimenti con più acqua e di scarso valore nutrizionale a scapito della salute.

Basta leggere l'etichetta per rendersi conto che non esistono salumi senza conservanti in commercio (In dubbio anche quelli biologici).
Tutto ciò perchè il 99% dei suini allevati sono maiali carcerati. Per contribuire a liberare i maiali dalle carceri e farli diventare liberi porci ti consiglio di non consumare salumi con i conservanti (che fanno male alla salute).

Divulga il più possibile questo messaggio in questo modo darai il tuo sostegno alla battaglia contro i nitriti e nitrati (informati sulla loro pericolosità). Se Vuoi saperne di più visita il sito:
http://www.salumionline.it
Buona Salute
Nandino

venerdì 19 novembre 2010

Voglio Regalarti 25kg. di Salumi Genuini

Non voglio farti un regalo perchè ne hai bisogno materialmente, ma per farti aprire gli occhi e svegliare la tua attenzione quando fai la spesa alimentare per il tuo bene, quello dei tuoi figli, della società e dell'ambiente in cui viviamo e dove dovranno vivere i nostri figli,
nipoti e pronipoti.

Non so se riuscirai a guadagnarti il mio regalo materiale, ma certamente un regalo molto più importante (e cioè il farti rendere conto che qualcuno sta lucrando a danno della tua salute) penso non sia di poco conto.

Incomincia a leggere prima di comprare i cibi, tutte le etichette con attenzione perchè in quasi tutte le confezioni alimentari trovi tracce di veleni(non sto esagerando, perchè se fai il cumulo di tutti gli additivi chimici, che tutti i giorni e in quasi tutti i cibi con i quali ti nutri vedrai che alla fine hai ingerito una bomba che non scoppia subito, ma che ti uccide lentamente).

Veniamo al regalo che la Fiordisalumi Ti vuole omaggiare:

Se riesci a comprare un salame con una etichetta dove viene riportata la tracciabilità di tutta la filiera di produzione e nella stessa etichetta non ci sono ingredienti come:
- conservanti (nitriti e nitrati),
- latte in polvere,
- saccarosio,
- glucosio,
- farine di frumento,
- polifosfati,
- coloranti,
- acidificanti,
insomma nessun prodotto che non a che fare con la carne di porco eccetto il sale, spezie e aromi naturali, lo spedisci al seguente indirizzo:
Leonardo Conte Via F.Tristano N°35,75025 Policoro(MT) Basilicata
 riceverai in regalo dopo un mese, un porco di 100 kg di peso vivo o meglio l'equivalente in salumi (25 kg circa) senza conservanti, lattosio, glutine e zuccheri con la relativa tracciabilità.
Se Vuoi saperne di più visita il sito:www.salumionline.it

domenica 7 novembre 2010

Non siamo una fabbrica di Salumi ma.........

Ciao, sono Nandino della Fiordisalumi voglio presentarti una realtà nata nel 1999 con l'obiettivo di allevare animali in piena libertà, perciò sostengo che la nostra non è una fabbrica di Salumi ma un'azienda agricola, dove nascono e crescono suini o meglio Porci liberi (perchè quando vivevono liberi si chiamavano Porci) in aperta campagna.

Ci troviamo nel comune di Tursi in provincia di Matera-Basilicata, un'oasi incontaminata dove vivono i nostri porci nutriti con alimenti naturali come:
- latte materno,
- pascoli aziendali,
- cereali,
- ortofrutta di stagione,
- siero di latte
- sottoprodotti della molitura del grano.

Con queste metodologie naturali riusciamo ad ottenere la carne di una volta (mezzo secolo fà) quando non c'era bisogno dell'utilizzo dei conservanti (Nitriti e Nitrati) per correggere gli errori fatti dall'uomo o della farina di latte per amalgamare gli impasti di carne (perchè inquinata e con più acqua) ecc.ecc.ecc...

Ecco il perchè noi della Fiordisalumi  abbiamo avuto il coraggio di voltare pagina e tornare indietro nel tempo rispettando i cicli della natura sia agricola che zootecnica. In questo modo riusciamo a produrre della carne non inquinata adatta alla trasformazione in salumi nostrani (naturali) senza la necessità di aggiungere conservanti , coloranti, farine di latte, ecc.ecc.Possiamo affermare che i prodotti della Fiordisalumi sono il frutto della passione per la natura e per tutto quello che la terra ci offre, senza manipolazioni o devastazioni ambientali.

Per Noi non esistono compromessi, non si devono produrre dei Cibi scadenti (non esistono cibi economici ma solo cibi buoni o cattivi). Per noi si devono produrre soltando cibi che ci nutrono in modo Sano senza causare danni irreversibili alla nostra Salute (vedi: nitriti e nitrati nei salumi, nei formaggi , nelle carni in scatole e pesci in scatole ecc.).
Ricordiamoci sempre  che La Salute (non ha PREZZO) quindi non mettiamola in Svendita per risparmiare qualche centesimo di euro che poi risparmio non è. Se volete saperne di più di noi visitate il sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/chi_siamo.shtml o veniteci a trovare direttamente in azienda sarete nostri graditi ospiti.

Saluti Nandino il contadino

sabato 30 ottobre 2010

Non basta dire senza Lattosio e senza Glutine ma......

Aggiungi didascalia
Molti salumifici hanno trovato il modo di sostituire il latte e le farine con altri prodotti che non sono nemmeno obbligati a riportare nelle etichette, ma quando scrivono gli slogan senza lattosio o senza glutine si dimenticano di parlare dei nitriti e nitrati, dei coloranti, ecc.ecc. o meglio non si dimenticano ma fanno finta di niente pubblicizzando i salumi dicendo soltando che sono senza lattosio e glutine cosi il consumatore attratto dal fatto che sono senza lattosio e glutine acquistono salumi con conservanti che fanno ancora più danni del lattosio e del glutine.

Sostituiscono il latte e le farine con delle proteine di carne che come ho detto prima non hanno nemmeno l'obbligo di scrivere in etichetta.
Non so a cosa servono le proteine di carne ma per logica se il latte serviva per amalgamare gli impasti di carne penso che quelle proteine che hanno sostituto il latte servono per lo stesso scopo.

I salumi sono buoni se sono ottenuti con materia prima (carne) genuina non inquinata, carne che non ha bisogno di conservanti, latte e farine nella trasformazione, ma solo di tempo per stagionare e di igiene nella lavorazione e trasformazione.
Solo in questo modo potrai fare degli slogan dicendo che sono salumi buoni, perchè effettivamente se i salumi sono puliti (senza conservanti, latte, farine ecc...) e tracciabili allora sono salutari in quanto contengono una miriade di vitamine (dal Ferro alla vit.B12) e contengono le proteine nobili che tanto bene fanno alla crescita dei bambini e alla terza età, per non parlare dell'aiuto che possono fornire a chi fa sport sia per hobby che per professione, ma ritengo che consumati nella giusta misura fanno bene a tutti quindi vi lascio con tanti salumi e saluti

Nandino il contadino
Dimenticavo i salumi genuini hanno dei gusti e degli profumi inconfondibili.Se volete approfondire l'argomento visitate il sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/index.html

mercoledì 13 ottobre 2010

Perchè si usono i Conservanti(nitriti e nitrati) nei Salumi?


Per essere sicuri della Qualità e  della Salubrità dei Salumi essi non devono contenere nessun tipo di Conservanti, tra cui Nitriti(E 249,E250) e Nitrati(E251,E252).

Devo dissentire da quanti vogliano farci credere che i conservanti sono necessari per la conservazione dei salumi.
Questi ne motivano l'utilizzo sostenendo che usando i conservanti si previene la formazione della carica batterica e quindi il temuto botulino.

Ma il fine in realta' è un altro. I Conservanti, infatti consentono all' industrie salumiera di trasformare  la carne proveniente da allevamenti intensivi in un prodotto commercializzabile e non solo
.
Ti spiego brevemente cosa vuol dire "allevamento intensivo":  produrre carne di bassa qualità, con alto contenuto d'acqua e con residui chimici (e non solo).

A tutto ciò si aggiunge la certezza che le carni usate per la trasformazione siano l'invenduto delle strutture commerciali di carni fresche che se non vendute dopo una settimana (o più) vengono "utilizzate" per produrre hamburger o salumi.
I conservanti consentono la lavorazione di carne con  basso valore nutrizionale e alta carica batterica  che non essendo più possibile commercializzare tale e quale  viene trasformata in salumi a scapito della salute pubblica.

 Riepilogare a cosa servono i Conservanti (Nitriti e Nitrati)?

1)  A riciclare carne di qualità scadente

2)  Ad avere una maggiore ritenzione di acqua nei salumi

3) A forzare la stagionatura dei salumi in tempi più brevi e dare quel colore rosso al prodotto anche se di bassa qualità.

A raggirare i consumatori inconsapovoli di ciò che viene loro venduto.

Se vuoi approfondire l'argomento visita il sito: http://www.fiordisalumi.it/italian/index.html

Nel prossimo post ti spiegherò a cosa serve il Latte in polvere nei Salumi e come mai  i salumi contengono  Glutine.

Saluti Nandino il contadino

domenica 10 ottobre 2010

Consentito l'uso dei Conservanti(Nitriti e Nitrati) nei Salumi Biologici


Giorni fa mi ha telefonato un amico (cliente) del Gruppo d'Acquisto Solidale di Venegono (in provincia di Varese) dicendomi che era stato ad un mercatino organizzato in un paese dove c'erano dei contadini biologici che vendevano i loro prodotti di essersi avvicinato al banchetto dove vendevano salumi e di aver osservato che i salumi avevano un colore troppo rosso.

L'amico chiede spiegazioni all'addetto alla vendita domandando come mai i salumi rassomigliavano a quelli venduti al supermercato,visto che quel colore rosso vivo è dovuto all'utilizzo dei nitriti e nitrati e questi non sono consentito nella produzione biologica?

Il produttore ha cercato inizialmente di deviare il discorso, ma quando il mio cliente ha letto l'etichetta e ha notato che c'erano riportate le sigle E249-E250-E251-E251 (cioè i conservanti) l'addetto ha risposto che i nitriti e i nitrati erano ammessi nella trasformazione dei salumi biologici.

Arrivato a casa l'amico incredulo mi telefona e mi racconta la vicenda gli rispondo,Donato vedi che è impossibile perché i miei salumi che fino al 2007 erano certificati bio quindi ero sicuro che la normativa escludeva categoricamente sostanze chimiche sia nella produzione che nella trasformazione di qualsiasi prodotto certificato biologico.

Comunque gli ho detto che avrei fatto una ricerca tramite internet e che poi ci saremmo sentiti,la medesima ricerca ha fatto anche lui.

Il risultato è stato scoprire che dal 2008 la Comunità Europea ha ammesso l'utilizzo dei conservanti(nitriti e nitrati) nei salumi e in altri cibi trasformati(come darsi la zappa sui piedi).

Da tempo sostengo che se i Salumi vengono ottenuti dalla trasformazione di materia prima (carne) di qualità non c'è nessun bisogno di utilizzare dei conservanti che creano danni alla nostra salute e sottraggono il gusto genuino ai cibi.

Come mai secondo te sono stati autorizzati i conservanti nel biologico, visto che col metodo biologico si dovrebbe produrre in modo naturale(senza chimica)?

Domanda che vale anche per gli organismi di certificazione e alle associazione bio.

Nel prossimo post ti spiegherò a cosa servono realmente i conservanti, e se vuoi approfondire altri argomenti riguardando i cibi  visita il sito:

http://www.fiordisalumi.it/italian/index.html

Saluti da Nandino il contadino

Non Facciamoci Avvelenare(La Salute è un Valore inestimabile)

Oggi il cibo è diventato solo un modo per far soldi e pur di far soldi si immettono sul mercato prodotti che invece di nutrirci ed aiutarci a star bene ci avvelenano nel corso della nostra vita.
Uno Professore in un convegno ha asserito che i tumori sono frutto di un'alimentazione non sana.

Tutto ciò perchè noi siamo distratti (non pensiamo alla nostra salute lasciando che ci pensono gli altri...) o ci facciamo convincere da pubblicità ingannevole, studiate di proposito per farci comprare quello che per loro è solo business non curandosi minimamente della nostra salute.

Ho creato questo blog nell'intento di cambiare questa tendenza svelando, visto che ho quasi 60 anni di cui 30 di esperienze nel campo della commercializzazione e produzione, e farvi aprire gli occhi sui trucchi che l'industria usa per mistificare i cibi per farli diventare belli e appetibili.

Parlo in generale di tutti i cibi che noi compriamo sia industriali che non, dalla verdura, alla frutta, alla carne, ai salumi, ai formaggi, ai dolci ecc.ecc..

Vi porterò esempi e testimonianze di vita vissuta e di tutto ciò che ho appreso e scoperto.Per incominciare puoi visitare il sito:http://www.fiordisalumi.it/italian/chi_siamo.shtml

Saluti da Nandino il contadino