venerdì 13 marzo 2015

Perché i Vini da produzioni biologiche fanno [Bene alla Salute]



https://www.youtube.com/watch?v=1LO_auK6Z1Y

I motivi per il quale è preferibile bere vini biologici sono tanti,

 In primis é il fatto che per la coltivazione dell'uva col metodo di agricoltura biologica

 non si possono fare trattamenti con prodotti chimici e quindi non ci sono

 residui di pesticidi nel uva di conseguenza nemmeno nel vino

.L'altro aspetto fondamentale è quello che nella vinificazione si possono utilizzare in


 biologico la terza parte dei solfiti che sono consentiti nei vini convenzionali.

Notavo che quando bevevo del vino (specialmente bianco ma non solo) convenzionale


(naturalmente più di un bicchiere),

alla mattina mi alzavo con un mal di tempie insopportabile e acidità di stomaco.

Adesso che faccio uso solo di vini di un produttore biologico il fenomeno non si


 presenta Più.

Ho capito il perché parlando con Francesco il mio produttore di vino.

Il quale mi ha spiegato che tutto è dovuto principalmente ai solfiti che si utilizzano per


 stabilizzare il vino.

Mi ha spiegato che l'utilizzando uve esenti di pesticidi e facendo attenzione alla vinificazione


 non c'è bisogno di usare dei solfiti e zuccheri e l'altro fattore importante è la qualità dell'uva.

I suoi vini rossi avendo una struttura robusta i solfiti sono del tutto assenti mentre nel


bianco(uno dei pochi vini bianchi ottenuto con uve aglianiche  i solfiti contenuti sono 

nemmeno la quinta parte di quella autorizzata nel metodo biologico e la dodicesima parte

 in meno di quella contenuta nei vini bianchi convenzionali.In poche parole per dare dei

 numeri e quindi spiegare meglio il concetto,nei vini convenzionali usano 400 milligrammi

 per litro di vino,per quelli biologici è ammesso 150 milligrammi,lui ne usa solo 30

 milligrammi.Naturalmente tutto ciò lui lo può fare perché utilizzando dell'uva aglianica

che ha una struttura robusta(il suo vino bianco ha 13,5°)gli consente di non usare

 quasi per niente i solfiti.

Poi perché lui il vino bianco lo lascia decantare per un mese in una cella frigo ad una


 temperatura quasi vicino allo 0° Partendo dal presupposto che i vini se sono fatti con

 l'uva(dicevo un signore del settore un giorno i vini si possono fare anche col l'uva) non

 fanno male certamente senza esagerare,

 Il vino rosso è più salutare di quello bianco per la minor presenza di solfiti aggiunti e poi


 perché contengono i polifenoli che hanno un'interessante attività antiossidante e per la

 maggior presenza di sostanze benefiche alla salute, come sali minerali quali potassio e

 magnesio.

Come nella preparazione dei salumi se si fa uso di carne di qualità e si rispettano le norme


 igieniche non c'è bisogno di usare i conservanti lo stesso avviene per il vino.

Se si fa uso di Uve sane(coltivate con metodo d'agricoltura biologica) e un’elevata 


igiene evitando il proliferarsi di batteri nelle prime fasi di lavorazione; uno stretto controllo

 dei tempi e delle temperature permette di ottenere la fermentazione voluta senza ricorrere

 ai solfiti aggiunti.

In questo modo è possibile limitare l’aggiunta di solfiti alle fasi finali della lavorazione, 


quando le componenti del vino sono meglio integrate e meno inclini a legarsi con la 

solforosa.La maggior percentuale di anidride solforosa “libera” fa sì che basti una 

concentrazione minore per ottenere l’efficacia voluta.

La Salute è la cosa più cara che abbiamo quindi non mettiamola a rischio.


Bere vino buono senza esagerare fa Bene.


Ciao al prossimo post sull'Olio Extra Vergine d'Oliva se vuoi saperne


di più su una sana alimentazione visita il sito:

www.salumionline.it

Per una sana alimentazione clicca sotto scopri di più:
 Per te che ci tieni alla Salute clicca qui ti aspetta una sorpresa.

Image result for immagini di vino

Nessun commento: