martedì 15 novembre 2011

Perché Io Voglio Bene agli Animali e i Vegani e Vegetariani NO

I Miei Porci Liberi

              Secondo Te se qualcuno non si prendesse cura degli animali domestici
      (Suini,Pecore,Capre,Asini,Cavalli,Galline,Bovini,Oche,Tacchini ecc.ecc.ecc).

                                                                   Cosa succederebbe?


                                                           Te lo spiega Nandino il contadino.

La loro estinzione come specie non soltanto come razza, cosa già avvenuta per alcune razze negli anni passati(razze autoctone scomparse perché non produttive come le altre).

Sono d'accordo totalmente che gli animali, non devono essere maltrattati, non devono soffrire, non devono essere sfruttati, devono vivere bene, ma, non accetto che i Vegani e Vegetariani dicano che "vogliamo bene agli animali" e che per questo motivo non bevono latte, non mangiamo formaggi, non consumano carne, ecc.ecc.ecc.

Questo è una falsità.

Tutto ciò non è vero, è falso perché così facendo mettono in discussione la vita degli animali e l'equilibrio ambientale, perché gli animali sono parte integrale del sistema eco-ambientale.


Ti spiego il perché facendoti un esempio pratico, "Pratico".

Ho liberato nel 1999 dei maiali carcerati per farli diventare liberi Porci, per farli vivere bene, per accudirli nel miglior modo possibile ma mi dici come avrei fatto a fare tutto ciò se non sacrificavo una parte di loro. Come avrei potuto dar vita alla loro specie?


Come avrei fatto e faccio tutti i giorni a dar loro da mangiare e a prendermi cura di loro, quando non c'è pascolo a disposizione e ho bisogno dei cereali per nutrirli, come faccio ? 

Come faccio a pagare il collaboratore che insieme a me li accudisce e come faccio a dar da mangiare alla mia famiglia se mi occupo a tempo pieno solo di loro?

Tu Vegano o Vegetariano andando a lavorare fai dei sacrifici per te e per i tuoi figli per nutrirti e nutrirli, per farli crescere, i genitori degli animali quali sacrifici fanno per dar da mangiare ai propri figli?

Il motivo per cui uno vende il latte della mucca, della pecora o della capra o l'uovo della gallina o la carne dei porci è perché la maggior parte di quei soldi che ricava servono per alimentare e accudire il resto degli animali altrimenti non esisterebbero, oltre a mantenere lui, la sua famiglia e i suoi collaboratori.

Allora smettetela di ereggervi a difesa degli animali dicendo delle assurdità (causando danni sia agli animali che ai vostri figli).

Impegniamoci invece di concreto nel migliorare la vita degli animali che si potrebbe anche allungare, ma per fare ciò c'è un costo da pagare, non si può pretendere come dice un vecchio detto.

"Vuoi la moglie Ubriaca e la botte Piena"

Tornando ai miei Porci oltre a vivere liberi, vivono il doppio dei maiali carcerati e potrebbero vivere  il doppio se non il triplo, ma per fare tutto questo avrei bisogno di cereali che servono alla loro alimentazione, a non far partorire più le scrofe, non farle più accoppiare col verro, insomma in poche  parole fermare il ciclo di vita, la loro esistenza.

Quando ho chiesto ai vegani e vegetariani che mi chiamavano criminale di risolvere questi problemi nessuno mi ha risposto.

Sono ben accetti commenti e possibilmente idee e proposte ragionevoli.

Liberiamo gli animali dalle stalle (carceri) e portiamoli nei pascoli vivranno meglio loro, noi e l'ambiente.

Per maggiore informazioni visita il sito:

www.solocibigenuini.it

0 sul  blog:

http://wwwfiordisalumi.blogspot.it

Nessun commento: